VERRUCHE

Le verruche sono escrescenze benigne della pelle causate da un’infezione virale dovuta ad alcuni ceppi dell’HPV.

 

Le verruche possono essere contagiose ma questo dipende anche dal sistema immunitario del soggetto, se è compromesso, ci sono maggiori possibilità.

 

Quindi, il contatto non sempre implica il contagio ma è importante prestare attenzione.

 

Le verruche possono essere singole o multiple e, oltre a diversi segni più specifici, si riconosce perché è caratterizzata da alcuni puntini neri (capillari trombizzati).

 

In molti casi la verruca è sempre nascosta da una zona ipercheratosica (ispessimento) della cute, per questo motivo non sempre è facile da riconoscere se non si hanno gli strumenti giusti.

 

È raccomandato prestare attenzione soprattutto durante la stagione estiva:

 

  • Non si devono condividere calzature (calzini, scarpe, ciabatte);
  • Bisogna effettuare un’ispezione dei piedi (la verruca potrebbe essere asintomatica, controllare ogni tanto la pianta dei piedi per individuarla tempestivamente);
  • Bisogna adottare una corretta igiene dei piedi;
  • Non bisogna camminare scalzi nelle piscine, palestre o spogliatoi (l’ambiente caldo-umido delle palestre favorisce la permeabilità della cute, aumentata anche dalla sudorazione della stagione estiva e dallo sport praticato). Stesso problema vale anche quando andiamo in spiaggia e camminiamo scalzi sulle pedane, al bar o addirittura nei servizi igienici.

 

Se sospetti una verruca plantare non provare a curarla da solo con i prodotti in commercio ma affidati a un podologo che oltre a riconoscerla può trattarla senza terapie dolorose.

Verruche